Torino: topo d’appartamento seriale non riesce a fuggire prima dell’arrivo della Polizia

Arrestato cittadino georgiano. Aveva già forzato la porta di un appartamento

Quando ha sentito arrivare le pattuglie della Squadra Volante, per l’uomo c’è stato ben poco da fare: ha nascosto gli strumenti di effrazione all’interno di un vaso da fiori ed ha tentato di scendere le scale del condominio senza dare nell’occhio.

 

Ma l’intuito dei poliziotti non gli ha consentito di farla franca: fermato, nonostante abbia dichiarato di trovarsi  nello stabile per andare a trovare un’amica, è stato perquisito:  trovato in possesso  di un piccolo utensile appartenente ad un kit da scasso artigianale, ha confessato.

 

Gli agenti hanno, allora, condotto un sopralluogo nella parte superiore del palazzo: al terzo piano, una delle porte d’ingresso degli alloggi si presentava con vistosi segni d’effrazione; incastrato all’altezza del meccanismo di apertura, un biglietto da visita plastificato, utilizzato come fermo per lo scatto. All’interno di un vaso da fiori posto sullo stesso pianerottolo, sono poi ritrovati numerosi strumenti  d’effrazione, quali cacciaviti, chiavi inglesi, lastre.

L’uomo, georgiano, con numerosi precedenti specifici, è stato tratto in arresto per tentato furto aggravato, in abitazione.

Latina, 26 luglio 2017

LASCIA UN COMMENTO