Torino: la Polizia di Stato arresta banda di 5 rapinatori

Aveva appena tentato di portare a segno una rapina in una banca di Cuorgnè, ferendo un dipendente con un taglierino

Nel pomeriggio di ieri, in Favria (To), a seguito di articolate attività investigative, personale dipendente della  Squadra Mobile della Questura di Torino ha tratto in arresto, per tentata rapina aggravata in danno dell’agenzia della Banca Popolare di Novara di Cuorgnè (To):

  • PERSIANO  CARLO,  nato  a Catania  nel 1958;
  • SCARDINA  DANIELE ,  nato a Palermo nel 1965;
  • CALCIOLI CLORINDO VALTER,  nato a Torino nel 1965 ;
  • PAGLIERO VALGRAND ADRIANO , nato a Castellamonte (To) nel 1951;
  • VISCIGLIA GIUSEPPE,  nato a Torino nel1955.

I predetti, tutti pluripregiudicati per gravi delitti contro il patrimonio, organizzavano la rapina alla banca di cui sopra svolgendo specifici ruoli. Avvalendosi di un veicolo rubato,  giungevano nei pressi dell’istituto di credito, dove entravano i soli Visciglia e Scardina travisati ed armati di taglierini.

All’interno della banca i due rapinatori affrontavano due dei dipendenti degli sportelli, che opponevano una resistenza attiva con una violenta colluttazione.

Uno dei cassieri riportava lesioni da arma da taglio all’addome che sono state giudicate guaribili in 7 giorni.

Tale evento provocava la fuga ed il successivo pedinamento ed arresto di tutti i soggetti sopra indicati.

Le perquisizioni svolte da parte del personale dipendente consentivano di rinvenire materiale utile per le indagini (denaro contante, fascette in plastica autobloccanti, numerosissimi ticket restaurant ed altro ancora) che potrebbero riguardare altri episodi di rapina ad istituti di credito avvenuti negli ultimi mesi in Torino e provincia.

Sono in corso delle serrate indagini.

Torino, 9 agosto 2017

LASCIA UN COMMENTO