Rapina un’anziana. Arrestato pregiudicato

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taranto, supportati dai militari della Stazione di Talsano (Ta), hanno tratto in arresto, per rapina e lesioni personali un 50enne, pregiudicato, originario di Taranto ma residente in provincia di Macerata.

L’uomo, dopo aver minacciato un’anziana donna, che si accingeva a entrare in un condominio di via Golfo di Taranto, nel rione Salinella del capoluogo jonico, la aggrediva alle spalle strappandole la borsa di dosso. La donna, una 68enne tarantina, a seguito dell’aggressione rovinava a terra, mentre il malvivente si dileguava per le vie del rione, con la borsa della malcapitata, contenente la somma di 270,00 euro ed un telefono cellulare.

Una telefonata pervenuta al 112, allertava i militari della Centrale Operativa del Comando Provinciale dei Carabinieri di Taranto i quali inviavano sul posto le pattuglie presenti in zona.

I militari dopo aver provveduto a prestare le prime cure alla vittima, acquisita una sommaria descrizione dell’autore dell’azione criminosa, si ponevano alle ricerche dello stesso; una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia cittadina, dopo pochi minuti individuava un soggetto perfettamente corrispondente alla descrizione fornita dalla malcapitata e poco distante da lui la refurtiva, abilmente nascosta in un’aiuola. Bloccato, veniva condotto in caserma, dove la vittima, che nel frattempo era stata accompagnata presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale SS Annunziata per accertamenti, ottenendo alcuni giorni di prognosi, riconosceva, senza ombra di dubbio, il pregiudicato,  quale l’autore della rapina.

Il 50enne veniva arrestato e così come disposto dal PM di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso il proprio domicilio sito in questo capoluogo.

La refurtiva recuperata veniva subito restituita alla vittima.

Taranto, 22 luglio 2017

LASCIA UN COMMENTO