martedì 25 settembre 2018
Blog Pagina 2

«La dignità dell’avvocato resti anche nelle tragedie»

MASCHERIN: PROPORSI GRATIS ALLE FAMIGLIE DI GENOVA È CONTRO LA DEONTOLOGIA. «ANCHE IL SINGOLO DIFENSORE CHE SI OFFE GRATIS ALLE VITTIME FERISCE IL DECORO DELLA PROFESSIONE. LA QUALE SA PERÒ REAGIRE UNITA E CHE ANCHE PER QUESTO VA RICONOSCIUTA IN COSTITUZIONE». «La dignità e il decoro sono principi non rinunciabili per la nostra professione. Va ricordato anche di fronte a eventuali casi...

COMMENTO – Il trionfo del generale Minniti…

SONO IN CALO VERTICALE. LE URGENZE IN ITALIA SONO ALTRE (DISOCCUPAZIONE, POVERTÀ, LAVORO, DIRITTI). OCCUPIAMOCI DI QUELLE. E RICONOSCIAMO A MINNITI DI ESSERE STATO, FORSE, UN “MINISTRO DI POLIZIA”, MA UN OTTIMO MINISTRO DI POLIZIA...  Il ministero dell’Interno, cioè il ministero di Matteo Salvini, ci informa che le principali emergenze delle quali si è parlato anche lui, Salvini, ogni tanto ne...

IL COMMENTO – Il dono sconosciuto della sobrietà

I grandi giornali europei attaccano in modo rude il nostro mondo politico, e in particolare il governo. Le Monde e Liberation usano parole molto sprezzanti. L’Independent parla di “gang populiste” e di “toni vergognosi anche per i loro stessi bassi standard”. Forse esagerano, ma non è un grande spettacolo quello al quale assistiamo. Siamo di fronte a una tragedia nazionale....

OGGI L’ULTIMO SALUTO ALLA SORELLA DI PAOLO. LA CORSA AL CORDOGLIO DA PARTE DI CHI LA TRADÌ IN POLITICA

INGROIA ACCUSA: «LEI È STATA UNA FIGURA STRAORDINARIA, MA LE SUE SCONFITTE ELETTORALI NEL 2006 E NEL 2012 DIMOSTRANO CHE NEL NOSTRO PAESE LE BATTAGLIE ANTIMAFIA NON PAGANO». Almeno per una volta, il riuso dei beni mafiosi va a buon fine. Non sempre è successo, ma ieri una delle residenze di Totò Riina da latitante è stata nobilitata dall’allestimento della...

DI PIETRO – «Il ministero non ha vigiliato»

IL LEADER GRILLINO INSISTE: «TOGLIAMO LA CONCESSIONE A BENETTON». MA LA LEGA: «INTANTO PAGHI LE VITTIME». DOPO AVER APPOGGIATO LA LINEA DURA DEI “SOCI” DI GOVERNO GRILLINI, IL MINISTRO DELL’INTERNO HA PROVATO AD APRIRE UN DIALOGO TRA GOVERNO E AZIENDA: «PRIMA RISARCISCA LE VITTIME, IL RESTO SI VEDRÀ». «Nel crollo del ponte Morandi c’è una responsabilità grossa quanto una casa da parte...

Gli slogan non sorreggono i ponti

Il crollo disastroso del viadotto Morandi che ha fatto 35 morti a Genova era temuto da anni. C’è un grande progetto alternativo ma come al solito è bloccato da chi dice no a tutte le nuove infrastrutture. Crolla il ponte Morandi sui tetti della Val Polcevera a Genova e la prima cosa a cui pensi è il fato di chi...

Genova: decine di morti e dispersi, 440 gli sfollati. Il ponte crollato verrà demolito

Entrambe le carreggiate sono precipitate al suolo per circa cento metri. Evacuati 11 palazzi. Sono decine i morti per il crollo del ponte autostradale Morandi sul torrente Polcevera. Lo fanno sapere fonti dei vigili del fuoco."C'è il rischio che altre parti del ponte possano crollare, per questo motivo abbiamo sfollato le persone da tutti gli edifici circostanti". Lo ha detto...

Ora il carcere scuote i 5 Stelle Fico lancia la sfida ai giustizialisti

IL PRESIDENTE DELLA CAMERA: «SÌ ALLE PENE ALTERNATIVE, SERVE RESPONSABILITÀ». LA TERZA CARICA DELLO STATO RICORDA, IN UNA LETTERA AL QUOTIDIANO DEI VESCOVI, L’EFFICACIA DELL’ESECUZIONE ESTERNA NEL RIDURRE LA RECIDIVA, SENZA NEMMENO ENTRARE NEL MERITO DELLE ANALISI DI CHI AVEVA CONTESTATO LA TESI. Non che non fosse già venuto allo scoperto. Ma ora Roberto Fico difende l’ormai archiviata riforma carceraria...

Ponte Genova, quando i 5 stelle definivano «una favoletta» i timori di un crollo. Scoppia la polemica

Non è solo il giorno del cordoglio come in molti auspicano per rispetto delle vittime del crollo del ponte Morandi. La tragedia di Genova scatena anche la polemica politica mentre il governo, a partire dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, si precipita sul luogo del disastro per organizzare i soccorsi ed esprimere vicinanza alla popolazione. Subito dopo il crollo rispuntano...

FERRAGOSTO IL PARTITO RADICALE INSIEME AI DETENUTI

«Continuiamo a essere speranza per tutti i detenuti italiani». RITA BERNARDINI: «VERIFICHEREMO ANCHE OGGI QUALI SIANO LE CONDIZIONI DI DETENZIONE NEI DUE ISTITUTI PENITENZIARI ROMANI, CRONICAMENTE CARATTERIZZATI DA UN FORTE SOVRAFFOLLAMENTO» Come sempre da ormai 18 anni il ferragosto sarà sinonimo di carcere per il Partito Radicale. Infatti alcuni esponenti saranno oggi in visita a Roma nel Nuovo Complesso di Rebibbia,...

I no vax sono figli della scuola del “tutti promossi”

Il diritto allo studio è stato frainteso per diritto alla promozione. E così facendo c'è stato chi, orecchiando nozioni e maturando la presunzione di saperne, non è più stato in grado di distinguere fra se stessi e un luminare. Bisognerà poi affrontare seriamente la questione del rapporto fra antivaccinismo e diritto allo studio, in termini però diametralmente opposti a quelli...

Ecco come lo stragista fu premiato con la protezione di Stato

PREMESSA: Brusca svela il tesoro di Cosa nostra L' ex boss ottiene lo status di pentito. Il procuratore Tinebra: ci sta aiutando. Avrà uno stipendio di mezzo milione al mese «Resta in carcere». Brusca svela il tesoro di Cosa nostra L' ex boss ottiene lo status di pentito. Il procuratore Tinebra: ci sta aiutando. DAL NOSTRO INVIATO PALERMO - Sarà difficile spiegarlo ai...

«Ferragosto a San Luca», sfida dei radicali alla visitadi Salvini

IL CAPO DEL VIMINALE TERRÀ NELLA CITTADINA CALABRA, E NON A ROMA, L’ABITUALE CONFERENZA DEL 15 E RIBADIRÀ DI «VOLER TOGLIERE AI BOSS PURE LE MUTANDE». D’ELIA, CON ALTRI ISCRITTI, FARÀ IL CONTOCANTO CON IL NO ALL’ANTIMAFIA DELLE DEROGHE COSTITUZIONALI. Al ministero dell’Interno ma anche all’antimafia dei proclami immutabili. Perché proprio mente il nuovo Capo del Viminale, leghista e lombardo, tradisce...

RITA BERNARDINI, DELLA PRESIDENZA DEL PARTITO RADICALE CRITICA IL NUOVO ORDINAMENTO PENITENZIARIO

«Sono digiuni della realtà delle carceri e hanno spolpato la riforma Giostra». «L’unica attenuante che è possibile concedere agli estensori è che siano del tutto digiuni di quel che è la realtà penitenziaria italiana, dei 190 istituti sparsi sul territorio nazionale». Rita Bernardini, della presidenza del Partito Radicale, commenta così a Il Dubbio il nuovo decreto dell’ordinamento penitenziario riscritto dal governo legastellato....