Facebook spinge su realtà virtuale, anche in dirette video

Esperienza parallela di Spaces si condividerà in bacheca

Facebook vuole spingere sulla realtà virtuale cercando di rendere sempre più coinvolgente l’esperienza degli utilizzatori dei suoi visori Oculus Rift. Da “Spaces”, la versione tridimensionale e virtuale del social network dove gli utenti si trasformano in avatar costruiti a propria immagine e somiglianza, si potranno lanciare non solo videochiamate ma anche dirette video.

D’ora in poi gli utenti potranno mostrare all’esterno costa stanno guardando e “vivendo” nella realtà virtuale di Facebook Spaces, che è una specie di Facebook parallelo. Amici e contatti potranno guardare questa esperienza anche dal pc, senza inforcare un visore (necessario però per entrare in Spaces e lanciare la diretta). Il video live apparirà nella bacheca di Facebook.

Quando si va “in diretta” dentro Spaces c’è una videocamera virtuale che l’utente può decidere di accendere e puntare in un punto dello spazio per “catturare l’azione”. Su Facebook gli amici potranno interagire con domande e commenti, mentre l’utente vedrà le reazioni nel suo spazio virtuali e potrà anche “afferrarle” virtualmente come fossero oggetti.

Dentro “Spaces”, una sorta di Second Life moderno, era già possibile guardare video e foto a 360 gradi, usare un selfie stick virtuale per farsi foto ed effettuare videochiamate tramite Messenger.

Roma, 15 luglio 2017

LASCIA UN COMMENTO