Estorsione: chiedevano denaro n cambio della restituzione del portafogli, due arresti

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Cinisello Balsamo (MI) hanno tratto in arresto un 35enne albanese e una 40enne romena, entrambi già noti alla Giustizia, ritenuti responsabili di tentata estorsione in concorso.

Qualche giorno fa, un 47enne italiano aveva approcciato una prostituta tramite un sito di annunci. Attratto dalle foto ammiccanti, aveva concordato un incontro per l’intera notte. Tuttavia, al mattino, la donna aveva preteso la consegna di ulteriore denaro ma, non riuscendo ad ottenerlo, si era impossessata del portafogli dell’uomo contenente documenti e carte di credito. Immediatamente erano iniziate le richieste estorsive per ottenere la restituzione del maltolto, attuate incessantemente mediante telefonate e SMS. La vittima si era quindi rivolta ai Carabinieri di Cinisello Balsamo che, dopo aver raccolto la denuncia, l’hanno accompagnata a Lissone, nel luogo concordato per lo scambio, dove hanno fatto scattare le manette nei confronti della 40enne e dell’uomo che era con lei, materialmente in possesso del portafogli.

Gli arrestati sono stati condotti rispettivamente a San Vittore e presso il carcere di Monza, dove rimangono a  disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Milano, 11 marzo 2017

LASCIA UN COMMENTO