Elezioni, Berlusconi lancia Tajani: ‘Lui premier? Sarebbe bellissimo’

La scelta del premier è rimandata a dopo il voto, ma qualche nome comincia ad emergere, come quello di Antonio Tajani. “Io – ha detto Silvio Berlusconi a Rtl 102.5 – non ho ambizioni politiche, voglio vincere e scegliere il premier e la squadra di governo con i miei alleati. Se fosse possibile avere Tajani sarebbe una bellissima scelta, molto stimata a livello europeo, certo sarebbe una perdita per l’Italia a livello Ue. Oltre a lui ci sono altre due possibilità in campo ma non le dico ora. Con gli alleati ne abbiamo parlato ma prima dobbiamo vincere”.

“Tajani – va però all’attacco Giorgia Meloni ad Agorà – sarà il candidato di FI, non è il candidato di FdI. Sto facendo la campagnaper poter arrivare io a presidente del Consiglio dei ministri. Gli Italiani sceglieranno la proposta che li convince di più”.

Tajani come premier di un governo del centrodestra? “E’ una persona – dice Di Maio ad Agorà – che ha ricevuto il sostegno di Angela Merkel: ci dicano dal centrodestra se gli elettori devono ascoltare la linea di Tajani e Berlusconi o quella di Salvini. A me sembra che Salvini si sia venduto ad una coalizione di centrodestra disposta ad andare al potere vendendosi a chiunque”.

Intanto Berlusconi parla anche della questione della candidatura per il centrodestra nel Lazio. “Credo – ha sapere – che la questione la risolveremo entro oggi con gli alleati. Sceglieremo una persona che saprà dare per 5 anni al Lazio un buon governo”. “Parisi sarebbe un buon candidato”, dice la Meloni.

Roma, 25 gennaio 2018

LASCIA UN COMMENTO