Assalta supermarket con una mannaia, arrestato dai Carabinieri grazie all’aiuto di un uomo che lo affronta e e lo disarma

La mattina del 26 settembre, un rapinatore armato di mannaia ha messo a segno un colpo ai danni di un supermercato di piazza delle Conifere, ma nel darsi alla fuga ha avuto un’amara sorpresa.

Il malvivente, infatti, è stato affrontato energicamente da un uomo, un cittadino straniero probabilmente extracomunitario, che è riuscito a bloccarlo prima dell’arrivo dei Carabinieri.

I militari della Stazione Roma Centocelle, a seguito della  segnalazione fatta al “112” dal responsabile del punto vendita, sono accorsi sul posto ed hanno ammanettato il rapinatore – un romano di 37 anni, nullafacente, con diversi precedenti e sottoposto alla sorveglianza speciale – recuperando la mannaia utilizzata per compiere la rapina.

Il bottino è stato interamente recuperato e restituito al direttore del supermercato.

L’uomo che ha avuto il sangue freddo di affrontare il rapinatore con la mannaia, nel frattempo, si é allontanato senza lasciare tracce di se.
Le telecamere di sorveglianza dell’esercizio hanno permesso ai Carabinieri di ricostruire le concitate fasi della rapina: dal momento in cui il rapinatore si è diretto alle casse con il volto coperto da passamontagna, occhiali e casco minacciando con la mannaia i dipendenti per farsi consegnare il denaro, fino a quando, all’uscita dall’esercizio, ha incrociato l’ ”eroe senza nome”, che lo ha affrontato.

Dopo un’iniziale scambio di parole tra i due, lo straniero ha seguito il 37enne, lo ha disarmato, lo ha seguito fino allo scooter con cui stava per darsi alla fuga e con una mossa lo ha fatto rovinare a terra.

Il rapinatore, a quel punto, é stato afferrato per il giubbotto, poi, col supporto di altre persone, é stato immobilizzato per poi allontanarsi qualche istante prima dell’arrivo della pattuglia dei Carabinieri.

Il 37enne è stato trattenuto in caserma, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Comando Provinciale di Roma – Roma, 2 settembre 2017

LASCIA UN COMMENTO