Search

Apple Watch vuole diagnosticare le aritmie

L’Apple Watch può essere utile alla salute non solo invogliando le persone a fare attività fisica, ma anche diagnosticando in modo tempestivo un problema cardiaco. E’ questo a cui punta la collaborazione tra Apple e un team di medici dell’università di Stanford, che sta testando la capacità dell’orologio di rilevare aritmie e altre anomalie del battito.

Annunciato dalla compagnia di Cupertino ieri sera, nel corso della presentazione dei nuovi prodotti della Mela, lo studio sull’Apple Watch vede coinvolta anche la Food and Drug Administration (Fda), l’agenzia Usa che regolamenta farmaci e alimenti. Abbiamo fornito indicazioni ad Apple per lo sviluppo del suo studio di ricerca”, ha detto un portavoce della Fda alla Cnbc. “Incoraggiamo tutti i costruttori di dispositivi medici a incontrare l’agenzia all’inizio del loro processo di ricerca e sviluppo”.

Il Ceo di Apple, Tim Cook, ha ribadito l’interesse della compagnia per il settore sanitario in un’intervista pubblicata in settimana da Fortune. “Abbiamo iniziato a lavorare alla Apple Watch diversi anni fa, e ci siamo concentrati sul benessere”, che riguarda “sia il monitoraggio dell’attività fisica, sia l’esecuzione di alcune misurazioni della salute che le persone non fanno, almeno non continuamente”, ha affermato Cook. Tra queste c’è il battito del cuore: “Pochissime persone hanno un monitor cardiaco. Siamo molto interessati a quest’area. E sì, è un’opportunità di business”.

Fonte Ansa

Roma, 14 settembre 2017

Leave a comment
*
**

*

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

* Required , ** will not be published.